Avete deciso o state decidendo di acquistare una bici elettrica?

Ma perché comprare una bici elettrica Miele ? Ecco i buoni motivi

La forza della “Miele” è il prezzo ma senza trascurare minimamente la qualità.Questo è stato possibile grazie alla vendita diretta attraverso il nostro portale Mieleshopping , accorciando così la filiera che dal produttore arriva direttamente all’utente finale. Tutto senza trascurare l’assistenza pre e post vendita. 

La Miele fornisce un servizio di post-vendita completo e professionale garantendo assistenza e manutenzione in tutta Italia per mezzo di una equipe di tecnici specializzati in grado di risolvere eventuali problemi sulle nostre bici elettriche. Sia prima dell’acquisto che dopo il cliente viene assistito da tecnici e consulenti di elevata competenza.

Il servizio post vendita viene gestito con i più evoluti strumenti tecnologici ed informatici di ultima generazione che garantiscono un servizio di assoluta eccellenza.

Per tutte le informazioni o dubbi non esitate a contattarci :

Numero verde 800 913 413 da telefono fisso

Oppure al numero 389 832 75 36 da cellulare o telefono fisso.

La nostra sede principale è in Toscana a Prato dove è possibile ritirare personalmente presso il nostro deposito la vostra bici elettrica Miele. Ma se volete acquistare comodamente da casa ,come già in tanti hanno fatto , con la massima sicurezza, fatelo senza nessun timore direttamente dal sito… e in 2 semplici passi la bici elettrica Miele la porteremo fino a casa vostra. OVVIAMENTE MONTATA E PRONTA ALL’USO !! 

Visitate anche la nostra pagina Facebook , troverete tante foto e commenti di chi ha già acquistato una Bici Elettrica Miele.    

Grazie a tutti coloro che fino ad ora ci hanno dato la loro fiducia !

Perché comprare una bici elettrica miele

Bici Elettriche a pedalata assistita di Alta Qualità

La soddisfazione dei nostri clienti è la nostra migliore pubblicità !

Numero Verde 800 913 413

“Trattiamo bene la terra su cui viviamo, essa non ci è stata donata dai nostri padri,ma ci è stata prestata   dai nostri figli.”
(proverbio Indiano)